L'isola dei cani di Wes Anderson aprirà il Festival di Berlino 2018

116
L'isola dei cani di Wes Anderson aprirà il Festival di Berlino 2018

Alla Berlinale, Wes Anderson è di casa.
Il regista americano c'era già stato tre volte, tutte e tre in concorso: nel 2002 con I Tenenbaum, nel 2005 con Le avventure acquatiche di Steve Zissou, nel 2014 con Grand Budapest Hotel, che fu anche film d'apertura e che vinse il Gran Premio della Giuria.
Ora, sarà in concorso per la quarta volta e aprirà le danze per la seconda: il suo L'isola dei cani sarà infatti il film d'apertura del Festival di Berlino 2018, giunto alla sua 68esima edizione.

"Sono deliziato dal fatto che Wes Anderson inaugurerà la Berlinale un'altra volta," ha dichiarato il direttore del Festival, Dieter Kosslick. "L'isola dei cani sarà il primo film d'animazione ad aprire il festival, un film che catturerà il pubblico con il personalissimo charme di Wes Anderson."

La storia del film è quella di Atari Kobayashi, un dodicenne che, quando tutti i cani della sua città, Megasaki City, vengono esiliati in una enorme discarica situata su un'isola, parte da solo a bordo di un razzo rudimentale per salvare il suo cane e guardia del corpo, Spots. Lì, con l'aiyto di un gruppo di nuovi amici, darà iniziò a un viaggio epico che cambierà la sorte e il futuro dell'intera prefettura.

Il Festival di Berlino 2018 si terrà dal 15 al 25 febbraio prossimi, e noi di connectedmill.com lo seguiremo quotidianamente come d'abitudine.
L'isola dei cani uscirà in Italia in data ancora da stabilire, distribuito dalla 20th Century Fox.



Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento