Kathleen Kennedy riconfermata presidente della Lucasfilm per altri tre anni

- Google+
17
Kathleen Kennedy riconfermata presidente della Lucasfilm per altri tre anni

Gli ultimi due anni non sono stati molto felici per Kathleen Kennedy, riconfermata pochi giorni fa dalla Disney presidente della Lucasfilm per altri tre anni. La lavorazione turbolenta di Rogue One - A Star Wars Story era già trapelata, il tono e la direzione approvati per Star Wars Gli Ultimi Jedi hanno deluso molti fan, e il cambio di regista drastico in corso d'opera per Solo: A Star Wars Story (poi flop al botteghino) hanno fatto supporre che la sua poltrona ballasse.

Evidentemente, non poi tanto come la rete immaginava: Bob Iger le ha rinnovato la fiducia, e a quanto sembra, stando a Hollywood Reporter, la Disney mira a ridurre il ritmo delle uscite cinematografiche legate all'universo di Star Wars, per concentrarsi un po' di più su una produzione televisiva, sia legata alla galassia lontana lontana sia pensata per il lancio di qualche "nuovo personaggio". Non va nemmeno dimenticato che per lo meno l'avvio (faticosissimo) del progetto di Indiana Jones 5, indicativamente previsto per il luglio del 2021, passerà quindi anche sotto la supervisione di Kathleen. Star Wars Episodio IX è naturalmente confermato per il Natale del 2019.

Cogliamo l'occasione per ricordare che Kathleen Kennedy, vista spesso come una fredda executive dai meno cinefili, è stata legata come producer a metà o almeno tre quarti dell'immaginario collettivo cinematografico degli anni Ottanta, basti pensare soltanto alle numerose collaborazioni con Steven Spielberg. Gli arrabbiati potrebbero pensare di concederle una seconda possibilità, pensando anche che probabilmente non tutte le sue azioni sono decise in totale autonomia. La Lucasfilm fa pur sempre parte della grande (allargata) famiglia Disney...



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento